Trekking al rifugio Bietti Buzzi sulla Grigna settentrionale

Dati tecnici del trekking al rifugio Bietti Buzzi sul grignone, partendo dal Cainallo. Lombardia

Visita la Grigna settentrionale e il rifugio Bietti Buzzi con me guardando il video  o se decidi di andare in gita anche tu, puoi seguire il percorso Gps scaricando l'applicazione Wikiloc sul tuo smartphone inquadrando il QR code qui in basso:

GPS Bietti Buzzi.JPG
Profilo altimetrico del trekking al rifugio Bietti Buzzi sulla grigna, partenza dal Cainallo.
  • Facebook
  • YouTube
  • Instagram

La Grigna settentrionale e le sue guglie mi hanno sempre affascinato ed era molto tempo che sognavo di avvicinarmi il più possibile alla vetta, il più possibile per un escursionista che soffre di vertigini. 

Per un pò di tempo ho privilegiato altri percorsi ma un giorno, guardando il gruppo delle Grigne dalla finestra di casa mia, mi sono detto che era arrivato il momento di salire su quella montagna che ho sempre ammirato in lontananza fin da quando ero piccolo.

Ecco trovata l'escursione adatta:

il rifugio Bietti Buzzi

La partenza di questo trekking al rifugio Bietti-Buzzi parte da Esino Lario e in particolare dal parcheggio della Ganda al passo del Cainallo. Per lasciare l'auto all'ampio parcheggio bisogna pagare la sosta presso il rifugio Cainallo (qualche tornante prima). 

Dal parcheggio seguiamo i cartelli escursionistici che indicano il rifugio Bogani e il rifugio Bietti-Buzzi, i sentieri si separeranno poco dopo. Entriamo nel bosco  e iniziamo a salire, sbuchiamo in 10 minuti sul versante opposto dove ci accoglie un'ampia valle e qualche punto esposto: il sentiero è molto largo e anche io che soffro di vertigini sono passato senza problemi. 

Dopo circa 20 minuti dalla partenza troviamo il bivio che divide i percorsi per i due rifugi: salendo a destra il sentiero conduce alla nostra meta di questa gita mentre, proseguendo dritto porterà al rifugio Bogani.

Ancora 10 minuti e usciti dal bosco scavalliamo sul versante opposto e girando a sinistra arriviamo alla cappella votiva per l'89esima brigata Poretti.

Si giunge in 10 minuti alla famosa porta di Prada, una formazione rocciosa imponente caratterizzata da una grotta passante. Proseguiamo dritti seguendo l'unico sentiero per 40 minuti e arriviamo al rifugio Bietti-Buzzi a 1700 metri di quota.

La polenta è quasi d'obbligo e mangiarla con vista sul lago di Como, non ha prezzo.

Buona gita.

#trekking #giteinlombardia #grignasettentrionale #escursionismo #rifugio #biettibuzzi