Cerca
  • Luca Brandi

Il sentiero della speranza

Che tu sia un pellegrino in senso religioso o che tu ti senta pellegrino in termini di scoperta del mondo e di te stesso, questo percorso fatto in compagnia o in solitaria ti può regalare grandi emozioni e un senso di pace e tranquillità che raramente la vita di tutti i giorni riesce a concedere.

I giochi di luce e ombra che il sole riesce a creare tra la valle e la montagna o tra i rami degli alberi mi hanno accompagnato come gli stati d'animo che si alternano durante la giornata; le zone grige della malinconia, l'ombra di quando mi sento giù di morale o triste e la luce di quando riesco a vedere il bello in me o negli altri.

Da grande ignorante quale sono, non conoscevo il significato del Rosario ma salendo sugli scalini del sentiero della speranza ho scoperto che esistono 5 misteri del Rosario attraverso le raffigurazioni artistiche poste lungo il percorso.

Misteri della Gioia: 1. L'annunciazione della nascita di Gesù a Maria SS. 2. Maria SS. visita S.Elisabetta 3. Gesù Cristo nasce povero a Betlemme 4. Gesù viene presentato al tempio 5. Gesù viene ritrovato al tempio

Misteri della Luce: 1. Il Battesimo di Gesù al Giordano 2. La Rivelazione di Gesù alle nozze di Cana 3. L'Annuncio del Regno di Dio con l'invito alla conversione 4. La Trasfigurazione di Nostro Signore Gesù Cristo 5. L'istituzione dell'Eucaristia, espressione Sacramentale del tempo Pasquale.

Misteri del Dolore: 1. Gesù agonizza nel giardino degli ulivi 2. Gesù viene flagellato alla colonna 3. Gesù viene incoronato di spine 4. Gesù viene caricato della croce 5. Gesù muore in croce

Misteri della Gloria: 1. Gesù risorge 2. Gesù sale al cielo 3. Lo Spirito Santo discende su Maria e i primi cristiani 4. Maria SS. è assunta in cielo 5. Maria SS. è incoronata Regina dell'universo


Arrivato quasi alla fine, il Santuario della Madonna della Corone mi si presenta in tutta la sua suggestione, aggrappato alla montagna come un bambino in braccio alla mamma. Mancano ancora qualche centinaio di scalini e la bellezza del luogo, il richiamo della meta mi spingono ad affrettare il passo. Improvvisamente dal santuario il suono delle campane fà eco in tutta la vallata e mi riempie di serenità e di stupore per una sensazione che non mi aspettavo di provare.

Ho provato a raccontare cosa ho vissuto io ma ognuno può vivere unì'esperienza diversa: vi invito a visitare il santuario della Madonna della Corona, è veramente un'esperienza che va al di là del trekking e della visita culturale.

Il percorso per arrivare al Santuario della Madonna della Corona si sviluppa sui fianchi del monte Baldo che dà sulla valle dell'Adige. Il sentiero che porta al santuario è stato nominato sentiero della speranza e ripercorre lungo i 1760 gradini i cinque misteri del Rosario. Il sentiero è lungo circa 5 chilometri e si può considerare come facile seppur con qualche punto un pò esposto. Il dislivello dal punto di partenza è di 600 metri e l'intero sentiero è percorribile in circa 2 ore.

Il punto di partenza del sentiero della speranza è il paesino di Brentino Belluno in provincia di Verona, dove è possibile parcheggiare l'auto e trovare fin da subito le indicazioni per il santuario; consiglio di arrivare presto nei weekend perchè i posteggi non sono molti.

Il santuario della Madonna della Corona è raggiungibile più facilmente dal paese di Spiazzi che si trova poco sopra il santuario ed è collegato da una strada asfaltata lungo la quale la via crucis ci porta fino alla chiesa ed è percorribile anche con passeggini.

Da spiazzi parte anche un autobus che porta a circa 300 metri dal santuario e presso il santuario sono presenti un bar-tavola fredda e i servizi igenici.

0 visualizzazioni